Consigli per il matrimonio: come scrivere le partecipazioni


La formula classica prevede che siano i genitori ad annunciare le nozze dei figli, tuttavia questa usanza ormai sta lasciando spazio ad un’altra formula ed oggi sempre più spesso sono gli sposi ad annunciare il grande passo.

Quindi avremo “Renzo e Lucia”
  •  annunciano il loro matrimonio
  • sono lieti/felici di annunciare il loro matrimonio
  • si uniranno in matrimonio
o formule più informali come:
  •  coroneranno il loro sogno d’amore
  • si sposano
Seguiranno le indicazioni su (in ordine):
  • data e orario
  • luogo della cerimonia completo di indirizzo 

L’invito al ricevimento potrà essere riportato di seguito all’annuncio della cerimonia, o potrà essere realizzato separatamente. In entrambi i casi le cose da scrivere sono:
  •  il luogo completo di indirizzo
  • l’orario di inizio, qualora fosse necessario specificarlo
  • la richiesta di conferma ed eventualmente entro quale data dare conferma.

E se il luogo della cerimonia è lo stesso del ricevimento? Allora in questi casi io suggerisco di scrivere “Dopo la cerimonia gli Sposi vi invitano a rimanere presso “nome location” per festeggiare insieme le loro nozze/ la loro felicità…

Inoltre, quando il luogo del ricevimento non è facile da trovare, inserite nella partecipazione una mappa con le indicazioni stradali.

A questo punto vi manca solo di scrivere i vostri recapiti che serviranno agli invitati per confermare la loro presenza o per mandarvi auguri, regali, telegrammi. 
Vi consiglio quindi di inserire sempre i vostri indirizzi completi o se già convivete il vostro indirizzo di residenza e di indicare sempre il recapito telefonico per le comunicazioni pratiche

Per preventivi e personalizzazioni scrivete a matrimonio@eventilab.it
spediamo le nostre creazioni in tutta Italia
Il catalogo delle partecipazioni lo trovate in questo blog nella sezione "Catalogo"

Nessun commento:

Posta un commento